Fall in Love è il primo evento espositivo di Roma dedicato al matrimonio creativo lontano dalle logiche fieristiche sia sotto il profilo concettuale che estetico, organizzato insieme a Officine Farneto, Roma Sound Service e Les Folies Retro, Aesperta Group, Ele Light e Adriano Ceccotti.
La manifestazione è imperniata sul concetto di creatività e originalità, i fornitori che ne faranno parte sono professionisti del wedding a 360°, ma anche artisti, artigiani, grafici che mettono al servizio degli sposi i loro servizi/prodotti unconventional per proporre qualcosa di unico e personalizzato.

Fall In Love: dove e quando

Location dell’evento è Officine Farneto, esempio straordinario di Architettura post industriale, esclusiva e famosa proprio per essere una factory creativa. Un luogo dove idee e progetti creativi prendono forma che per l’occasione verrà trasformato e allestito grazie anche alla collaborazione dei suoi preziosi partner e sponsor tecnici quali il Light Designer Claudio Berrettoni.

Si svolgerà nel weekend del 05 e 06 Novembre 2016, quale data migliore?

Le due giornate saranno così scandite:

  • Venerdì 4 dalle 19.00 alle 24.00: pre-opening solo su invito ad addetti al settore e clienti
  • Sabato 5 dalle 10.00 alle 23.00: apertura ai visitatori con possibilità di usufruire del Bio Bistrò
  • Domenica 6 dalle 10.00 alle 20.00: apertura ai visitatori con possibilità di usufruire del Bio Bistrò

Fall In Love: non una fiera, non uno spazio, ma un viaggio

Fall in Love non sarà uno spazio anonimo con stand preconfezionati, bensì un luogo in cui verranno creati ambienti immersivi e interattivi dove espositori, clienti, addetti al settore, sponsor potranno interagire liberamente.
Lo scopo è proporre un viaggio emozionale per i fruitori attraverso le principali nuove tendenze del matrimonio creativo mediante una compenetrazione di allestimenti e servizi realizzati in sinergia tra i diversi espositori.

Fall In Love: stili e tendenze della prossima stagione

Le principali nuove tendenze del matrimonio creativo per la prossima stagione sono state individuate nei seguenti quattro temi:

  • Organico/botanico: il protagonista è la natura con i fiori, piante e foliage. L’ambientazione deve ricordare quella di un verdeggiante giardino o una sorta di serra. I colori principali sono il verde ,ovviamente, accostato a colori neutri come il bianco, l’avorio, ma anche il legno e il kraft.
  • Geometrico/Nordico: è il fascino del nord che sta conquistando tutti, dall’arredamento alle arti visive, le sue linee essenziali sono ispirate all’estetica minimalista, linee pulite e moderne, caratterizzate da motivi geometrici per addobbi, bomboniere e ovviamente per la wedding cake. L’accostamento dei colori è fondamentale e questo stile predilige il legno, il metallo e i colori pastello.
  • Boho Chic/ Gipsy: lo stile bohémien è un connubio tra lo stile hippie e quello gypsy, perfetto per chi vuole celebrare il matrimonio in totale libertà. L’ambientazione di questo matrimonio è bucolica e campestre, i colori sono accessi e spesso a contrasto e l’allestimento spesso prevede dei tocchi dal sapore orientale.
  • Vintage: optare per un matrimonio vintage significa ricordarlo per sempre come un momento magico ed esente dal tempo, un matrimonio anti-convenzionale e assolutamente unico, si può spaziare dagli anni ’20 del charleston, allo stile Pin Up anni ’40, passando per i favolosi anni ’50, il rockabilliy e i cotonatissimi anni ’60.